A+ A A-

Scadenze per le domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria

Con la nota prot. 30691 del 4 luglio 2018 il MIUR, nel trasmettere agli Uffici Scolastici Regionali l'ipotesi di CCNI sulla mobilità annuale (Utilizzazioni e Assegnazioni provvisorie) per il 2018/19, comunica le date in cui saranno disponibili le aree per la presentazione delle domande su Istanze On Line:

  • dal 13 luglio al 23 luglio per la scuola primaria e dell'infanzia
  • dal 16 luglio al 25 luglio per la scuola secondaria di primo e secondo grado

Restano ancora da stabilire le scadenze per il personale educativo e ATA.
La nota ricorda che le operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria dovranno concludersi inderogabilmente entro il 31 agosto 2018, giorno di chiusura delle funzioni SIDI.

Mobilità 2016/17, firmato il contratto. Nessuna modifica al testo sottoscritto a febbraio

c c089ed476dFirmato il CCNI sulla mobilità, confermata in ogni sua parte l’ipotesi di accordo sottoscritta il 10 febbraio scorso. Tempi un po’ più lunghi rispetto alle attese, il che da più parti era stato letto come preludio a una bocciatura dell’accordo, non si capisce se temuta o auspicata. Il dubbio scaturisce dagli atteggiamenti ai limiti della schizofrenia che si sono registrati a partire dalla sottoscrizione dell’intesa di febbraio. Subito contestata in quanto “avallo sindacale” ai contenuti della legge 107, è stata successivamente giudicata, talvolta a opera degli stessi commentatori, del tutto insostenibile e destinata a cancellazione perché irrispettosa di quella stessa legge che prima si sosteneva avesse avallato.
Splendidi esempi di coerenza, serenità e linearità di giudizio, rispetto ai quali qualcuno dovrebbe, se non vergognarsi, provare almeno un briciolo di imbarazzo.
Per quanto ci riguarda salutiamo con soddisfazione la positiva conclusione dell’iter di verifica, al quale seguirà immediatamente l’avvio delle procedure applicative del contratto, sul quale ribadiamo il nostro giudizio ampiamente positivo. Non risolve, né avrebbe potuto farlo, tutti i limiti e gli errori di una legge da noi fortemente contestata, ma ne attenua in buona misura l’impatto, soprattutto salvaguardando quanto più possibile il mantenimento della titolarità su singolo istituto e non su ambito.
Per quanti a causa della legge 107 - e non delle intese sulla mobilità - si vedranno assegnare una titolarità di ambito, il contratto lascia aperta la via di una sequenza contrattuale nella quale puntiamo a ottenere garanzie di massima oggettività e trasparenza delle procedure di affidamento di incarico.
È in questo modo, rivendicando e praticando attivamente gli spazi di negoziato e contrattazione, che si tutela concretamente e non a parole chi lavora nella scuola: ancora una volta la nostra azione produce risultati utili a lavoratrici e lavoratori, che sanno di poter contare su di noi e che troveranno anche nelle prossime settimane, presso le nostre sedi, un efficace supporto nel misurarsi con procedure cariche di non poche novità.
Assistenza e consulenza sulle domande di mobilità, come già avvenuto per le assunzioni e per i concorsi, sono occasioni di impegno e fatica per le nostre strutture, ma anche una preziosa opportunità di dialogo, di confronto e di diretto contatto con le persone, i loro problemi e le loro attese.
Sono questi i presupposti essenziali di un’azione sindacale davvero efficace, di un modo di fare sindacato che contraddistingue da sempre l’identità e i comportamenti della nostra organizzazione.

Roma, 8 aprile 2016

Maddalena Gissi, segretaria generale Cisl Scuola

Mobilità 2016/17, i termini per la presentazione delle domande

Mobilita Valigia 15Con l’odierna e definitiva sottoscrizione del Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente la mobilità del personale della scuola per l'a.s. 2016/17 si avvia la nuova procedura concernente, in primis, i trasferimenti e i passaggi riguardanti i docenti alla luce delle innovazioni introdotte dalle legge 107/2015.

In attesa dell’emanazione dell’Ordinanza Ministeriale (con i relativi allegati) e dei modelli di domanda, ecco, di seguito (e in allegato), le date di presentazione delle istanze.

Si ricorda che il personale docente ed ATA dovrà compilare la domanda in modalità on line mentre il personale educativo ed i docenti IRC si avvarranno ancora del modulo cartaceo.

Docenti

  • FASE A (riservata ai docenti immessi in ruolo entro l’a.s. 2014/15 e ai neo assunti nelle fasi 0 e A) - Trasferimenti e passaggi nella provincia di titolarità: domanda dall’11 al 22 aprile 2016
  • FASE B1 e FASE B2 (riservata ai docenti immessi in ruolo entro l’a.s. 2014/15) - Trasferimenti e passaggi interprovinciali: domanda dal 9 al 30 maggio 2016
  • FASE B3 (riservata ai neo assunti nelle fasi B e C da GM) - Trasferimenti nella provincia di titolarità: domanda dal 9 al 30 maggio 2016
  • FASE C (riservata ai neo assunti nelle fasi B e C da GAE – Trasferimenti interprovinciali: domanda dal 9 al 30 maggio 2016
  • FASE D (riservata ai neo assunti sia nelle fasi 0 e A sia nelle fasi B e C da GM - Trasferimenti interprovinciali: domanda dal 9 al 30 maggio 2016

Personale ATA: domanda dal 26 aprile al 16 maggio 2016

Personale educativo: domanda dall’11 al 22 aprile 2016

Docenti di religione cattolica: domanda dal 26 aprile al 16 maggio 2016

Mobilità, a.s. 2015/16, proroga termini (domande entro le ore 24 del 22 marzo)

Mobilita Valigia 15Il MIUR (Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica) ha inviato in data odierna agli Uffici Scolastici Regionali la nota 950 con la quale si comunica che le funzioni Polis in materia di mobilità del personale scolastico resteranno disponibili fino alle ore 24.00 di domenica 22 marzo 2015.

L’emanazione della nota - diffusa di concerto con la Direzione Generale per il personale scolastico (prot. 8201) - si è resa necessaria al fine di consentire la completa conclusione delle operazioni di compilazione ed inoltro on line delle domande di trasferimento e di passaggio da parte del personale docente.

I termini delle operazioni indicati all’art. 2 dell’ordinanza 4 del 24.2.2015 sono, pertanto, cosi modificati:

ordine scolastico

termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande di mobilità e dei posti disponibili

pubblicazione dei movimenti

scuola dell’infanzia

                   4 aprile

        21 aprile

scuola primaria

                 20 aprile

       11 maggio

scuola secondaria di I grado

                 9 maggio

       28 maggio

scuola secondaria di II grado

               27 maggio

        16 giugno

Conseguentemente “slittano” anche le date del periodo entro il quale il personale ATA potrà presentare (sempre on line) la domanda di mobilità:

  • inizio, 23 marzo 2015
  • termine ultimo, 20 aprile 2015