A+ A A-

Graduatorie d’istituto docenti: entro il 24 le domande di aggiornamento per II e III fascia

Dopo l’incontro svoltosi nella mattinata di oggi al Miur, l’amministrazione ha emanato, in giornata, i seguenti provvedimenti

  • il D.M. n. 374 del 1° giugno 2017 (“Aggiornamento della II e della III fascia delle graduatorie di circolo e di istituto del personale docente ed educativo, per il triennio scolastico 2017/18, 2018/19 e 2019/20”);
  • l’allegato A, ovvero la tabella di valutazione dei titoli per l’inclusione nelle graduatorie di II fascia;
  • l’allegato B, ovvero la tabella di valutazione dei titoli per l’inclusione nelle graduatorie di III fascia;
  • la nota prot. n. 25196 del 1° giugno 2017 con la quale l’Amministrazione, oltre a trasmettere il su indicato decreto, fornisce indicazioni e chiarimenti.

Le domande di inclusione nelle graduatorie di circolo e di istituto e la scelta delle istituzioni scolastiche dovranno essere presentate, utilizzando gli appositi modelli A/1, A/2, A/2-bis entro il termine del 24 giugno 2017, fermo restando che tutti i titoli valutabili devono essere posseduti entro la medesima data.

Modello A1

Modello A2

Modello A2 bis

Schede illustrative sulle nuove modalità di utilizzo- CARD DOCENTI

s f6d5573d28Nel corso di un incontro svoltosi lunedì 21 novembre al MIUR sono state illustrate le rilevanti novità che riguardano le modalità di assegnazione e di utilizzo della Carta del docente prevista dal comma 121 della legge 107/2015, con la quale ciascun insegnante ha a disposizione l’importo di 500 euro annui per far fronte a spese per beni e attività connessi all’arricchimento del proprio bagaglio culturale e professionale.
Le novità, contenute in un DPCM di imminente pubblicazione, non sono di poco conto e sono sostanzialmente rivolte a informatizzare quanto più possibile le procedure di acquisto e rimborso, mediante un complesso sistema di accreditamenti che riguarda sia il singolo utilizzatore che i soggetti potenzialmente erogatori di beni e servizi.
All’incontro erano presenti, oltre a numerosi dirigenti del Ministero, i rappresentanti della SOGEI, la società “in house” del MEF per la digitalizzazione della Pa, e dell’AGID, l’Agenzia per l’Italia Digitale che agisce in seno alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
La segreteria nazionale Cisl Scuola ha predisposto una serie di schede che illustrano in dettaglio la nuova e piuttosto complessa procedura. Immaginando che possano essere non pochi i problemi riscontrabili nelle diverse fasi della procedura (accreditamento, ricerca fornitori, acquisto, ecc.) abbiamo chiesto che venga individuato uno specifico ufficio del MIUR cui fare riferimento in caso di difficoltà di accesso alla piattaforma.

Convocazione personale Docente per nomine a tempo indeterminato

Assunzioni scuolaSono convocati per l’ individuazione per la nomina in ruolo da Graduatoria ad esaurimento di questa Provincia, per la scelta dell’ ambito di riferimento ( Tosc024 ovvero Tosc025) i candidati delle seguenti classi di Concorso:


Scuola dell’ Infanzia: dalla posizione n. 1 alla posizione n. 100;
Scuola primaria: dalla posizione n. 1 alla posizione n.10;
Scuola primaria - sostegno: dalla posizione n.1 alla posizione n.3;
Classe di Concorso A059 dalla posizione n.1 alla posizione n. 5;

convocazione

CONVOCAZIONI A TEMPO DETERMINATO DOCENTI INFANZIA E PRIMARIA

s 269f7dad14Le convocazioni si svolgeranno in Siena,

presso l’ IS “BANDINI”,

DALLE ORE 9.15 di martedì 11 ottobre 2016.

Le operazioni si avvieranno con gli incarichi per il sostegno, a seguire le nomine su posto comune per

infanzia FINO AL NUMERO 120

e primaria FINO AL NUMERO 50

VAI ALLA NOTIZIA UFFICIALE CLICCA QUI: NOTIZIA

Linee guida sui viaggi di istruzione, presto dal Miur una nota di chiarimento

GitaScolastica PullmanSi è svolto nella mattinata odierna al Miur, presso la Direzione generale dello studente, l’integrazione e la partecipazione - a seguito della recente richiesta sindacale unitaria - l’incontro di informativa sulla nota n. 674 emanata lo scorso 3 febbraio in materia di “visite e viaggi d’istruzione”.

L’Amministrazione ha preliminarmente ripercorso il contesto nel quale è stato prodotto il Vademecum della polizia stradale, poi allegato alla nota del 3 febbraio. Pur consapevole delle preoccupazioni che si sono diffuse tra il personale dopo l’uscita della nota, anche per il modo in cui gli organi di informazione ne hanno dato notizia, la dott.ssa Boda, per conto della delegazione ministeriale, ha ribadito che non era certamente intenzione addossare ai docenti responsabilità che non sono in alcun modo previste nel loro profilo professionale.

Su richiesta delle organizzazioni sindacali l’Amministrazione si è detta disponibile a definire e diffondere una nota di chiarimento, la cui bozza sarà preliminarmente condivisa con i sindacati medesimi. L’Amministrazione ha convenuto, inoltre, sulla necessità di intervenire in supporto degli istituti scolastici e di promuovere un ampio e costante coinvolgimento della polizia stradale nei controlli dei mezzi di trasporto utilizzati per i viaggi di istruzione e le visite didattiche, allo scopo di tutelare la sicurezza degli alunni e degli stessi docenti.

A margine dell’incontro, l’Amministrazione ha anche anticipato l’ipotesi di creare un portale per la registrazione dei gruppi scolastici che effettuano visite all’estero, allo scopo di intervenire più efficacemente in caso di eventi critici che possano coinvolgere i Paesi ospitanti.

E’ stato anticipato, infine, che vi saranno ulteriori momenti di incontro su alcune specifiche tematiche, tra le quali la definizione di “linee guida sul primo soccorso” e la definizione di criteri di ripartizione dei fondi per la “scuola in ospedale”. La dott.ssa Boda ha anche annunciato che saranno disponibili 15 milioni di euro da destinare ad interventi indirizzati ad alunni stranieri e altri fondi previsti per le periferie (anche quelle “mentali”).